.

Imparare l’arte del Teatro e del Musical dove il Teatro e il Musical sono di casa, insegnando a bambini e ragazzi che il talento e la creatività vanno a braccetto con l’impegno, la tenacia e il sacrificio ma anche con il divertimento.Nasce a Roma l’Accademia Sistina, la grande officina creativa multidisciplinare per allievi dagli 8 ai 16 anni, prima sognata e oggi realizzata da Massimo Romeo Piparo, direttore del Teatro Sistina nonché regista e produttore dei più importanti musical realizzati in Italia negli ultimi anni.

Una grande scuola di formazione da luglio a settembre, in cui le regole del Musical si mescolano alla libertà espressiva, un’occasione di crescita per entrare da protagonisti nel mondo della commedia musicale italiana: le lezioni, che uniranno elementi teorici alla pratica, si svolgeranno proprio sul palcoscenico e nelle storiche sale del Sistina, il tempio del Musical italiano, e saranno tenute da docenti qualificati e di altissimo profilo professionale, che contribuiscono da diversi anni al successo delle grandi produzioni firmate Massimo Romeo Piparo.

L’ Accademia si rivolge ai ragazzi  con l’obiettivo di far capire agli “artisti di domani” che lo spettacolo dal vivo è una cosa seria, in cui non c’è posto per chi non ha una solida preparazione:  i corsi spazieranno dalla recitazione alla dizione e all’impostazione della voce, dal canto in italiano e in inglese (con enfasi su pronuncia, attenzione all’interpretazione e al corretto significato dei testi) alla notazione musicale, dalla danza classica e moderna alla tap dance, e poi l’arte circensecon clownerie e giocoleria, fino a elementi di scenotecnica e costumi.

L’Accademia, oltre a coniugare l’insegnamento delle materie artistiche al divertimento, rappresenta un vero e proprio vivaio, in cui i talenti fioriscono, si formano e infine si consolidano cimentandosi direttamente sul palco, grazie alla possibilità per i più meritevoli di partecipare alle produzioni teatrali firmate dalla Peep Arrow Entertainment (società di produzione guidata da Massimo Romeo Piparo). Il sogno di far parte di un Musical può diventare realtà, come dimostrano Tancredi Di Marco, Davide Fabbri e Matteo Valentini: i tre giovani artisti, allievi dell’Accademia, che hanno interpretato l’ormai celeberrimo “Billy Elliot il Musical”, per la regia di Piparo, nei panni del protagonista Billy, il ragazzo che mette in gioco tutto se stesso e sfida le convenzioni pur di realizzare il suo sogno di ballare.

Si accede attraverso audizioni, obbligatorie per poter frequentare i corsi della sessione estiva.

Le lezioni dell’Accademia si tengono da luglio a settembre, direttamente sul palco più prestigioso del Musical italiano, quello del Teatro Sistina di Roma: qui, proprio nel tempio della commedia musicale italiana, i ragazzi hanno a disposizione una squadra di docenti preparatissimi, tutti professionisti del settore, che fanno sbocciare la loro creatività, insegnando le basi teoriche e pratiche di un mestiere unico al mondo, tanto duro quanto appassionante. Alla fine delle lezioni, sul palcoscenico del Teatro Sistina, è prevista la realizzazione di un grande spettacolo musicale dal vivo a cui parteciperanno tutti gli allievi.

Giunta al terzo anno di vita, l’Accademia si propone come luogo di formazione e di divertimento, con un percorso didattico articolato in 1°, 2° e 3° anno di corsi organizzati su programmi specifici (danza classica, moderna, tip tap, hip hop, recitazione, dizione, canto, canto in inglese, arte circense, elementi di scenotecnica), predisposti per accrescere le competenze dei ragazzi tanto dal punto di vista accademico quanto da quello professionale, tenendo conto delle inclinazioni personali di ciascun allievo. Da quest’anno poi ci sarà una attesissima novità nell’ambito dell’insegnamento della musica: apre infatti la nuova Scuola di Rock, per giovani musicisti (tastieristi, chitarristi, batteristi e bassisti) dai 6 ai 15 anni. Si tratta di corso specifico dell’Accademia all’interno del quale si terranno corsi di Tastiere, Chitarra, Basso e Batteria inseriti nel programma di studi ordinario dell’Accademia con il quale ha in comune i corsi di canto, dizione e recitazione.

Anche per accedere alla Scuola di Rock i giovani strumentisti dovranno sostenere un’audizione.

 


INFORMAZIONI